VOLONTARI VAGABONDI A RIACE, IL PAESE DELL’ACCOGLIENZA

VOLONTARI VAGABONDI A RIACE, IL PAESE DELL’ACCOGLIENZA

Continua il viaggio di Volontari Vagabondi, che arrivano a Riace, accolti con entusiasmo dalla comunità multietnica del comune guidato dal sindaco Mimmo Lucano. Il paese è divenuto noto in tutto il mondo per il suo esempio di integrazione ed accoglienza dei migranti e rifugiati. Molti sono ,nel piccolo paese, i residenti extracomunitari che beneficiano in questa giornata dello screening oculistico gratuito per la prevenzione delle malattie come la retinopatia, la maculopatia, la vasculopatia: su 54 utenti, ben 33 sono persone di origine straniera. Il dottore Polito accoglie tutti con un sorriso, mentre bambini chiassosi giocano fuori nel cortile del Municipio che si affolla di persone, tutte in attesa per la visita. Volontari Vagabondi, ancora una volta, centra il suo obiettivo, essere vicino al prossimo, essere accanto a chi è in difficoltà, a chi è ai margini della vita sociale, grazie al servizio encomiabile dei volontari professionisti che, come il dottore Polito, hanno detto sì senza riserve, perché “Vi è più gioia nel dare che nel ricevere”.

Giornata della prevenzione a Caraffa del Bianco: l’utilità sociale di Volontari Vagabondi

Giornata della prevenzione a Caraffa del Bianco: l’utilità sociale di Volontari Vagabondi

Volontari Vagabondi fa tappa a Caraffa del Bianco, piccolissimo comune alle pendici dell’Aspromonte ,con una popolazione di circa 600 abitanti. Dalle prime ore del mattino, una ventina di persone, quasi tutte anziane, attendono nell’ambulatorio della guardia medica locale. Per loro il tempo è una variabile lenta da trascorrere, quando si è  anziani e si vive in un  piccolo borgo,ogni occasione di socializzazione diventa importante. Il dottore Polito,medico oculista volontario, le accoglie sorridente, le ascolta, con grande professionalità ed umanità, perché ognuno ha la propria storia da raccontare, in questa caldissima mattina di fine maggio. A Caraffa del Bianco Volontari Vagabondi dimostra ancora una volta la propria utilità sociale.La manager del progetto dott.sa Monica Moscia è sorridente ed afferma “Grazie a questa giornata della prevenzione si è potuto offrire alla cittadinanza un servizio importante di prevenzione medica con lo screening oculistico itinerante gratuito per patologie come la retinopatia diabetica, maculopatia, vasculopatia. Alcune delle persone raggiunte oggi, infatti, non avevano mai effettuato un controllo alla vista e diverse non si facevano controllare ormai da svariati anni. Un grazie particolare va al dottore Polito Roberto, per il servizio volontario gratuito reso, all’Amministrazione locale con il sindaco Dott. Marrapodi Umberto Stefano, al dott. Toscano Antonino, per la disponibilità dimostrata.” Un percorso iniziato da oltre un anno, con grandi risvolti sociologici, come spiega il responsabile della comunicazione dott. Fulvio D’Ascola”Lo screening oculistico è l’arma vincente della prossimità e grazie all’azione del dott. Polito,il territorio della Locride ha avuto la possibilità di avere l’opportunità di avere visite oculistiche gratuite per quelle fasce di popolazione debole ed anziana,che a volte è penalizzata dalle distanze tra periferia e centro nella fruizione dei servizi”. Questo è Volontari Vagabondi, l’evoluzione della solidarietà, un progetto ideato per migliorare la qualità della vita delle persone più ai margini, in difficoltà, una scommessa vinta come dimostrano i numeri ad oggi raggiunti: oltre 1.500 persone sottoposte a screening visivo, oltre 300 utenti beneficiari delle consulenze itineranti nei 20 comuni della rete sociale costruita in tutti questi mesi.

Lettore di Pagina Press Enter to Read Page Content Out Loud Press Enter to Pause or Restart Reading Page Content Out Loud Press Enter to Stop Reading Page Content Out Loud Screen Reader Support

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi