A Bova marina all’I.I.S. “EUCLIDE “ con 130 visite oculistiche gratuite, si raggiunge il record ed il grande  successo  per lo screening oculistico di “Volontari Vagabondi “.

A Bova marina all’I.I.S. “EUCLIDE “ con 130 visite oculistiche gratuite, si raggiunge il record ed il grande successo per lo screening oculistico di “Volontari Vagabondi “.

Il valore positivo della prevenzione    incontra il mondo scolastico, con l’attività di prossimità che si realizza   nell” I.I.S.  Euclide di Bova marina. Lo screening oculistico   gratuito coinvolge insegnanti, personale amministrativo e studenti, facendo segnare il record di visite ,130,che è conseguenza di una positiva azione  ,grazie al prezioso apporto della dirigente Carmen Lucisano ,del prof. Alfredo Licordari e del dirigente dei servizi amministrativi   Nicola Filloramo.”Ancora un ottimo riscontro delle nostre attività – afferma la manager del progetto dott.ssa Monica Moscia – che proseguiranno ancora nelle scuole  nei prossimi mesi , ma espanderemo la nostra azione in nuovi territori con la nuova campagna di prevenzione del diabete, con il controllo del fondo oculare,. “  Non si ferma il cammino itinerante, che continua con l’azione capillare “face to face”, con lo spirito del volontariato messo al servizio di un progetto sostenuto da Fondazione Con il Sud, denominato Volontari Vagabondi, che prosegue con la forza della volontà di raggiungere gli obiettivi di emersione dei bisogni creando  cittadinanza attiva.”Non esistono montagne insormontabili,ma condivisioni possibili”  è l’headline di un lavoro oscuro sviluppato sulla forza trainante di chi crede nei valori della condivisione delle piccole cose.

Da   Cardeto parte la campagna “SUGAR EYES “,screening oculistico   gratuito del fondo oculare per pazienti affetti da diabete.

Da Cardeto parte la campagna “SUGAR EYES “,screening oculistico gratuito del fondo oculare per pazienti affetti da diabete.

La bellezza dell’Aspromonte, in una vallata a 15 km da Reggio Calabria a circa 700 metri d’altitudine. Il tempo sembra fermarsi ,a Cardeto un piccolo borgo in cui è molto alta l’interazione tra territorio e popolazione. Il progetto Volontari Vagabondi, sostenuto da Fondazione Con il Sud , inizia un nuovo percorso denominato  “SUGAR EYES”, la campagna di prevenzione gratuita con il controllo del fondo oculare nei pazienti affetti da diabete. Si sovrappongono le azioni di screening, con il doppio incontro diversificato con la popolazione del luogo, che si dispone ordinatamente in attesa per la visita medica .  Settantatre visite oculistiche e sette visite di controllo del fondo oculare , con un totale di ottanta persone visitate,  su un totale di circa duecento residenti nel centro di Cardeto. Una percentuale molto alta, che segna la buona azione sul territorio degli animatori territoriali   dott.ssa Maria Pia Russo   e dott.ssa   Caterina Megale e della volontaria   farmacista dott.ssa    Teresa Cagnolo. L’azione di prossimità è sempre senza soste, con la positiva collaborazione del medico oculista volontario e con porzioni di emersione del bisogno sociale che si esplica con il coinvolgimento della cittadinanza attiva. Il progetto, Volontari Vagabondi con l’associazione capofila Avonid e con la partnership della Cooperativa Nautilius di Cardeto, dell’ANPVI, della Pro Loco Roghudi e dell’Associazione Sociologi Italiani, si espande tra la popolazione, rivalutando l’evoluzione della solidarietà in un territorio   che vive una condizione   socio economico difficile.

 

 

Il territorio di Motta San Giovanni ,con le associazioni ,si apre ai Volontari Vagabondi.

Il territorio di Motta San Giovanni ,con le associazioni ,si apre ai Volontari Vagabondi.

Si sviluppa sul territorio l’attività del progetto   Volontari Vagabondi sostenuto da Fondazione Con il Sud.In un proficuo incontro tenuto dal responsabile della comunicazione dott. Fulvio D’Ascola, con esponenti delle associazioni operanti nel comune di Motta San Giovanni,si sono delineate le linee guida delle nuove azioni azione da realizzare nel campo dell’evoluzione della solidarietà. Un percorso che inizierà ad aprile con lo screening oculistico gratuito   per gli alunni della scuola media ed elementare e proseguirà con la nuova campagna “Sugar Eyes” per i soggetti affetti da diabete   ,con visita oculistica gratuita per  il controllo del fondo oculare.

La cittadinanza attiva, l’emersione del bisogno e la campagna di sensibilizzazione contro le barriere architettoniche, sarà intrapresa in partnership con l’associazione Kleos per   diffondere i valori dell’azione condivisa.   ” Soltanto unendo le volontà personali nel mettersi in gioco, spogliandosi del proprio ruolo professionale o sociale- afferma  Fulvio D’Ascola responsabile comunicazione del progetto – si può  diffondere la cultura della solidarietà fattiva e di prossimità. Bisogna agire   dal basso , tra la gente, per fare comprendere come partendo dalle piccole cose ,possono cogliersi grandi risultati e centrare gli obiettivi della soddisfazione dei bisogni.” La sinergia sul territorio è l’aspetto fondamentale per lo sviluppo di cittadinanza attiva  , Motta San Giovanni, con la rete associativa risponde presente ,per iniziare un cammino che vedrà i Volontari Vagabondi operativi e presenti per agire nel disagio psicosociale.

 

VOLONTARI   VAGABONDI tra gli immigrati con lo screening oculistico gratuito ad Oppido Mamertina.

VOLONTARI VAGABONDI tra gli immigrati con lo screening oculistico gratuito ad Oppido Mamertina.

Continua la fase   due “On the Road” ,per il progetto  “Volontari Vagabondi” sostenuto da Fondazione con il Sud ,con lo screening oculistico  gratuito da effettuare nei  territori. Dopo l’azione di prossimità nelle scuole elementari e medie, la prevenzione oculistica si sposta nelle strutture di accoglienza per i migranti. Ad Oppido Mamertina,presso il Centro di Prima Accoglienza Stranieri “Al Rifugio” gestito dalla Caritas Diocesana e dall’Associazione  Borrello Onlus,con la presenza della coordinatrice  Deborah Madaffari  e della manager del progetto dott.ssa Monica Moscia si è svolta una riunione con l’associazione. Il responsabile della comunicazione dott. Fulvio D’Ascola  ha illustrato le finalità della nuova campagna di prevenzione delle malattie oculistiche ,annunciando anche una prossima tappa dello screening gratuito dedicato ai cittadini affetti da diabete, per controllare il fondo oculare. Diversi  immigrati  si sono sottoposti a visita ,denotando grande disponibilità all’attività preventiva. Non si ferma l’evoluzione della solidarietà del progetto sostenuto da Fondazione Con il Sud, Volontari Vagabondi con l’associazione  capofila Avonid  ed il pool di professionisti che prestano la propria opera di solidarietà tendendo la mano a chi ne ha bisogno.

 

Lettore di Pagina Press Enter to Read Page Content Out Loud Press Enter to Pause or Restart Reading Page Content Out Loud Press Enter to Stop Reading Page Content Out Loud Screen Reader Support

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi