Rosarno,centinaia di visite oculistiche gratuite per il camper di VOLONTARI VAGABONDI.

Rosarno,centinaia di visite oculistiche gratuite per il camper di VOLONTARI VAGABONDI.

Quando l’iniziativa privata si unisce alla collaborazione istituzionale,si raggiungono risultati importanti nel campo della prevenzione e nell’emersione dei bisogni.A Rosarno a piazza Duomo ,la tappa del tour in 14 comuni segna il risultato record di 105 visite oculistiche gratuite,facendo comprendere al territorio la validita del progetto, sostenuto da Fondazione Con il Sud ,denominato VOLONTARI VAGABONDI,che sarà presente sul territorio comunale fino a settembre 2018.Il team composto dai volontari del camper medico attrezzato ,fornito dall’ANPVI regionale ,con il medico oculista volontario Dott. Giuseppe Giancarmine Giovannella dalle 9 alle 13 del 27 ottobre ha visitato utenti di diverse fasce d’età,privilegiando lo screening per gli alunni.della scuola primaria con la fattiva collaborazione del dirigente scolastico  dell’Istituto comprensivo “Scopelliti-Green” e della scuola “Marvasi – Vizzoni “ . Piazza Duomo ,nello spazio antistante la scuola è stata transennata ,dando la possibilità di effettuazione delle visite ,nel rispetto dei canoni di sicurezza.Circa sessanta scolari,sorridenti e ben gestiti dalle maestre ,sono saliti sul camper per sottoporsi allo screening,rendendo possibile il raggiungimento di obiettivi che iniziano a prefissarsi ,grazie all’impegno dell’assessore alla Pubblica istruzione Pari Opportunita Caterina La Torre. Un  frammento sociale  diversificato tra alunni della prima classe elementare,genitori,insegnanti e gente comune ,che ha accolto con piacere questa importante iniziativa..VOLONTARI VAGABONDI è un progetto sostenuto da Fondazione Con il Sud ,redatto dalla manager Monica Moscia e realizzato dall’associazione capofila AVONID in collaborazione con ANPVI,pro Loco Roghudi,Coop. Sociale Nautilius di Cardeto e Associazione Sociologi Italiani .Nasce cosi l’evoluzione della solidarieta di consulenze di volontari professionisti ,medici,psicologi,assistenti sociali,ingegneri,avvocati, che si rendono disponibili  per risolvere problematiche a soggetti che vivono il disagio psichico ,sociale e le disabilita’.Per avere ulteriori informazioni è on line la piattaforma www.volontarivagabondi.it ,la pagina Facebook Volontari Vagabondi ,ma è anche possibile contattare telefonicamente il numero 0965 21015 ,per richiedere consulenze .

 

SIDERNO , VOLONTARI VAGABONDI GRANDE SINERGIA TRA POPOLAZIONE E ISTITUZIONI PER LO SCREENING OCULISTICO GRATUITO.

SIDERNO , VOLONTARI VAGABONDI GRANDE SINERGIA TRA POPOLAZIONE E ISTITUZIONI PER LO SCREENING OCULISTICO GRATUITO.

Quarta tappa del tour del camper medico attrezzato per lo screening oculistico del progetto sostenuto da Fondazione Con il Sud denominato VOLONTARI VAGABONDI. Siderno il 13 ottobre,accoglie in una assolata mattina di ottobre a piazza Municipio la solidarietà “on the road”, con una grande sinergia tra istituzioni politiche, grazie al fattivo apporto dell’assessore alla cultura Ercole Macrì e gli operatori del progetto di volontariato, con l’impegno territoriale dell’animatrice Maria Teresa D’Agostino. Dalle 9 alle 13, in modo continuativo il medico oculista dott. Roberto Polito ha effettuato 54 visite alla popolazione ,che ha accolto con entusiasmo l’attività territoriale di emersione dei bisogni. Tanta gente di diversa età ha affollato la piazza, tra i fruitori delle visite e testimonial di Volontari Vagabondi, anche importanti personaggi dello sport: Roberto Sgambelluri ,ex ciclista professionista, vincitore di una tappa al Giro d’Italia e vincitore di due medaglie d’argento al mondiale under 23 e Antonio  Dattilo ex arbitro professionista di serie A ,della sezione  di Locri.  Presenti in piazza anche l’assessore alla cultura del comune di Siderno Ercole Macrì,la manager del progetto Volontari Vagabondi Monica Moscia,il presidente Avonid,associazione capofila ,Aldo Antonio Franco,il presidente regionale ANPVI Riccelli,che ha concesso il camper medico oculistico,l’animatrice territoriale Maria Teresa D’Agostino e il responsabile della comunicazione Fulvio D’Ascola.L’evento è stato realizzato il giorno dopo la giornata mondiale della vista e dopo la mostra di  ausili tiflodidattici e tiflotecnici,tenutasi nella sede Avonid di Reggio Calabria ,testimonianza di impegno nella diffusione della cultura della prevenzione. Si espande con grande partecipazione l’azione di solidarietà con le consulenze professionali a domicilio. VOLONTARI VAGABONDI,progetto sostenuto da Fondazione Con il Sud ,con l’associazione capofila Avonid e con la partecipazione di Anpvi,Pro Loco Roghudi,Coop. Nautilius di Cardeto e Associazione Socioogi Italiani ,include psicologi,medici,ingegneri,avvocati,assistenti sociali,commercialisti, che soddisfano i bisogni dei disabili e di chi vive il disagio,attraverso visite domiciliari che possono essere prenotate telefonicamente al numero 0965 21015 o attraverso la piattaforma  web www.volontarivagabondi.it.

MARIA CATERINA, CENTRALINISTA E VOLONTARIA VAGABONDA SI RACCONTA

MARIA CATERINA, CENTRALINISTA E VOLONTARIA VAGABONDA SI RACCONTA

Maria Caterina Meduri, per gli amici Marika, è centralinista non vedente presso SABAP – Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio delle province di Reggio Calabria e Vibo, una giovane donna molto attiva nel volontariato, che ci racconta la sua testimonianza in questa intervista per Volontari Vagabondi.

Raccontaci di te

Dopo gli studi al Liceo psicopedagogico di Reggio Calabria, ho conseguito il diploma di centralinista ed infine l’abilitazione alla professione e dal 2007 lavoro al SABAP. Il mio lavoro mi piace, mi permette di essere a contatto con le persone dando loro informazioni, rendendomi al tempo stesso attiva ed autonoma. Oltre al lavoro, dedico il mio tempo al volontariato, sono infatti Vicepresidente dell’Associazione Nazionale Privi della vista e Ipovedenti ANPVI ONLUS sezione di Reggio Calabria dal 2013.

Quali sono i servizi offerti dalla tua Associazione ai cittadini disabili visivi?

L’Anpvi svolge molteplici attività di tutela, di rappresentanza e di promozione sociale in favore dei privi della vista e degli ipovedenti, curando pratiche assistenziali, previdenziali, di collocamento al lavoro, d’istruzione; organizza eventi e manifestazioni ludico ricreative per i propri soci, incontri culturali e promuove azioni di utilità sociale.

Il tuo operato all’Anpvi è molto attivo, di cosa ti occupi ?

Sono insegnante di Braille e ad oggi seguo due soggetti non vedenti  e presto inizierò questo percorso anche per altri alunni vedenti che hanno deciso di imparare il codice. Nel prossimo futuro ho in programma di avviare un corso per insegnare ad adoperare l’iPhone poiché penso che la nuova tecnologia sia di grande utilità per i soggetti non vedenti, permettendo loro di essere più partecipi ed autonomi anche nelle azioni quotidiane. Tra le altre attività svolte per l’Associazione, mi occupo di consulenze telefoniche per i soci per far superare loro i problemi quotidiani.

Oltre il volontariato esistono anche delle  passioni personali

Sono una grande appassionata di musica classica e di pianoforte che ho suonato dall’età di 7 anni fino ai 18 circa; mi piace la lettura e di recente sono stata Lettrice Braille in occasione di un incontro di “Lettura al Buio” tenutosi nella mia città, dal titolo “L’usignuolo e la rosa”, organizzato dall’Associazione Anassilaos in collaborazione con l’Anpvi Onlus di Reggio Calabria. In tale occasione ho letto in Braille passi del racconto di Oscar Wilde ad una platea attenta ed incuriosita che ha manifestato grande interesse all’iniziativa. Per me questa è stata un’esperienza positiva, gratificante perché ha permesso a tante altre persone di conoscere la realtà che noi disabili visivi viviamo quotidianamente. Tali iniziative sono di grande interesse e valore sociale come ad esempio lo è il progetto di cui sono contenta di far parte, VOLONTARI VAGABONDI, un’iniziativa che vede partecipe la mia associazione come partner insieme al soggetto capofila Avonid Onlus, in rete con altri enti, sostenuta da Fondazione Con il Sud.

 Sei una VOLONTARIA VAGABONDA? Raccontaci la tua esperienza personale.

Ero a conoscenza dell’iniziativa poiché l’ANPVI ne è partner, ma poi la Responsabile del progetto Dott.ssa Monica Moscia mi ha proposto un’idea che ho trovato entusiasmante, cioè essere io stessa Volontaria per gli altri, ed ho deciso di mettere a servizio le mie competenze tiflotecniche e di lettura Braille. Con la responsabile, infatti, ed insieme ad altri soci che hanno deciso di condividere l’idea, organizzeremo a breve in sede delle attività per tutti i cittadini che volessero avvicinarsi al mondo della disabilità visiva. Abbiamo in mente, infatti, di organizzare altri incontri di Lettura al buio, ma anche un evento espositivo in cui mostrare i nostri ausili tiflotecnici e tiflodidattici che ci facilitano la vita anche nel quotidiano, facendone comprende l’utilità e l’importanza. Volontari Vagabondi ha uno scopo nobile, quello di migliorare la qualità della vita delle persone disabili in modo semplice, con professionisti che mettono al servizio gratuito le loro conoscenze e competenze per gli altri. Sono felice di far parte di tutto questo e di poter contribuire al progetto che trovo di grande utilità.

Grazie Marika per questa tua bella testimonianza, e alla prossima intervista!

“NON ESISTONO MONTAGNE INSORMONTABILI MA CONDIVISIONI POSSIBILI”.

DIVENTA VOLONTARIO VAGABONDO ANCHE TU, TI ASPETTIAMO!

Seguici sui social

  • pagina FB www.facebook.com/volontarivagabondi;
  • piattaforma www.volontarivagabondi.it;
  • contattaci al numero 0965.21015

 

 

 

Lettore di Pagina Press Enter to Read Page Content Out Loud Press Enter to Pause or Restart Reading Page Content Out Loud Press Enter to Stop Reading Page Content Out Loud Screen Reader Support

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi